Manca meno di un mese prima dell’evento dedicato a PS5, in cui i fan sperano di ricevere novità riguardo nuovi giochi in sviluppo per la console e, soprattutto, di conoscere il design estetico. Finora, Sony si è concentrata soltanto a descrivere l’hardware di PS5, oltre a fornire qualche piccolo dettaglio sul sistema di retrocompatibilità con i giochi della generazione attuale.

Tuttavia, stando ad un leak trapelato online, la console next-gen avrà a disposizione una funzione denominata Modalità Boost, che andrà a migliorare la qualità grafica e il framerate di alcuni dei titoli retrocompatibili. L’utente Twitter PSErebus ha dichiarato di essere in possesso delle informazioni riguardanti la nuova funzione, sebbene non faccia riferimento a nessuno fonte ufficiale. Tale funzione andrebbe a migliorare la qualità grafica e il framerate di alcuni titoli per PS4 compatibili con PS5, similmente a quanto già svelato da Microsoft tramite l’opzione “Optimized for Xbox Series X”.

PSErebus ha dichiarato inoltre di avere una lista di titoli il cui supporto alla Modalità Boost è confermato: tra questi citiamo God of War, The Last of US Remastered e Part 2, Killzone Shadow Fall, Death Stranding, Control, Resident Evil 2 e Final Fantasy 7. Buona parte di questi giochi, dunque, è rappresentata da titoli first-party. Secondo il leaker, inoltre, la Modalità Boost sarà disponibile a partire dal 20 novembre, giorno in cui, secondo la fonte, sarà rilasciata la PS5. Sulla questione, tuttavia, ci sono dei punti incerti. Il primo punto riguarda come i giocatori di PS4 saranno in grado di aggiornare i loro giochi in modalità boost su PS5, se gratuitamente come lo Smart Delivery di Xbox o meno.

Il secondo dettaglio incerto è se la modalità boost sarà un aggiornamento speciale per alcuni giochi PS4. Ad esempio, se su 100 giochi PS4 eseguiti su PS5, solo 30 avranno un framerate e tempi di caricamento migliorati, e di questi 30 giochi solo 10 avranno una grafica migliorata tramite la Modalità Boost. Finchè non sarà Sony a chiarire queste informazioni, vi invitiamo come al solito a trattare quanto citato in quest’articolo come dei semplici rumor. Secondo voi, anche Sony adotterà una funzione simile a quella di Microsoft con la Modalità Boost, per competere con la concorrenza?

Al seguente link potete effettuare l’acquisto di una PS4 Pro.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui