Ci saranno oltre a noi nuove forme di vita nello spazio? Qual è il vero senso della vita? Di che gusto sanno le cartucce cinesi di Nintendo Switch? Se alle prime due domande non abbiamo trovato ancora risposta, perlomeno il famoso analista ed insider Daniel Ahmad è riuscito a scoprire di che gusto sanno le cartucce cinesi della console di casa Kyoto.

Sono passati ormai tre anni da quel lontano 2017 quando, in occasione del lancio della console ibrida nipponica in occidente, alcuni membri della stampa internazionale hanno deciso di sottoporsi a questo particolare test attraverso l’assaggio delle cartucce Nintendo per poi scoprire che il gusto sia della cartuccia sia degli adesivi è particolarmente sgradevole. È risaputo che il sapore amaro della cartuccia è dovuta alla copertura data da un agente amarognolo per evitare che bambini o animali domestici le possano mangiare e quindi rischiare il soffocamento.

Come potete vedere l’insider lo ha provato ed ha affermato che non ha un sapore diverso da quelle rilasciate in tutto il mondo. Questo strano e bizzarro esperimento ha comunque tutto un senso, come affermato attraverso un tweet si è scoperto che la ragione degli estremi ritardi delle versioni retail dei giochi Switch cinesi, prodotte da Tencent, era dovuta al benzoato di denatonio, che a prescindere dal nome complesso sappiamo possedere un sapore decisamente sgradevole.

Voi siete stati così audaci da provare questo esperimento? Noi comunque sia lo sconsigliamo vivamente. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

Se non siete ancora possessori di Nintendo Switch ed avete fame…di giochi portatili, ecco il link del bundle con Mario Kart 8.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui