Eleven contro il mandaloriano?
Eleven contro il mandaloriano?

La guerra tra canali in streaming è già cominciata e ovviamente le prime due a incrociare le spade sono le ex alleate Disney e Netflix, anche se non mancano le sorprese, tra cui il trionfo di The Mandalorian.

Parrot Analytics


The Mandalorian batte ai punti Stranger Things -


Negli ultimi anni la Nielsen, l’ormai vetusto sistema di verifica dei rating (purtroppo ancora in uso per i canali in chiaro) ho trovato nella Parrot Analytics una nuova concorrente che utilizza mezzi non convenzionali per scoprire il numero di persone che segue una serie. Come spiegano sul loro sito, quello che loro chiamano demand expressions (DEx) rappresenta il totale della richiesta di un titolo all’interno di un paese, su qualsiasi piattaforma. Tutti i DEx sono catturati senza gruppi di studio o estrapolazioni e misurano sia i commenti sui social media che il download via P2P. Inoltre sono specifici per ogni paese perché considerano il numero di abitanti rispetto alla richiesta di serie. Il Dex non rappresenta una rappresentazione fisica degli spettatori, ma analizza il peso di ogni elemento che rappresenta l’interesse.

Per esempio il like sulla pagina di un telefilm non è così indicativo quanto il numero di download in P2P, dove chi scarica la serie la consuma effettivamente. Lo stesso vale per lo streaming, che ha molto più valore di un semplice like.

In pratica il Dex può essere visto come una moneta, o un sistema assoluto di punti con i quali la Parrot può creare una classifica delle serie per ogni mercato e la richiesta assoluta espressa in quel paese.

The Mandalorian vs Stranger Things


The Mandalorian batte ai punti Stranger Things -


Tenendo conto di questo sistema di misurazione si scopre che in meno di due settimane The Mandalorian ha ricevuto un indice Dex (richiesta su tutti i tipi di piattaforme comprese il P2P) di 100,3 milioni solo negli USA, superando il recordo detenuto per ventuno settimane da Stranger Things con 81,2 milioni, come potete vedere dal grafico riportato qui sopra.

La sorpresa


The Mandalorian batte ai punti Stranger Things -


Sempre tenendo a mente che la Parrot non si limita al conteggio della visualizzazioni sul canale su cui va in onda una serie, scopriamo che Titans ha raggiunto il terzo posto con 71,2 milioni di punti Dex, un risultato non indifferente che indica l’interesse verso la serie nonché il motivo del suo rinnovo per la stagione tre prima ancora che la seconda raggiunga il suo finale, previsto negli States il 29 novembre.

La Parrot ha poi aggiunto ufficialmente che anche se il DEx non è un sistema di misurazione che indica il numero di abbonati ai canali in streaming, è una forte indicazione di come The Mandalorian stia portando a un elevato numero di abbonamenti a Disney+ che a partire dal 12 novembre, data del suo lancio in patria, ha finora registrato più di dieci milioni di abbonati.

Disney+ è previsto in arrivo da noi il 31 marzo 2020, al momento non si conoscono i costi ufficiali italiani, ma negli USA l’abbonamento mensile è di 6,99 dollari, che comprende la possibilità di creare sette account differenti e di far connettere contemporaneamente fino a quattro utenti.

E voi cosa ne pensate, The Mandalorian merita il successo che sta riscuotendo?

Leggi di più su www.fantascienza.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui