L’RPG realizzato dagli italiani di Gamera Interactive e dal veterano Chris Avellone.

Alaloth: Champions of the Four Kingdoms un ambizioso progetto realizzato dagli italiani di Gamera Interactive con la collaborazione di un nome estremamente iconico nel panorama RPG: Chris Avellone.

Una delle menti dietro a grandi nomi come Fallout, Planescape: Torment e Baldur’s Gate, Avellone negli ultimi anni sta collaborando con diversi sviluppatori contribuendo alla realizzazione di progetti come Prey e i prossimi Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2 e Dying Light 2 ma non siamo qui per parlare del mitico Chris ma di alcune novit riguardanti Alaloth.

Gli sviluppatori hanno sfruttato l’annuncio della collaborazione con All In! Games per sottolineare che il gioco verr migliorato in ogni suo aspetto, per condividere un nuovo trailer, alcune immagini e per confermare che il lancio, com’era ormai prevedibile, non avverr nel 2019. La nuova finestra di lancio su PC e Xbox One infatti un generico 2020.

Fortunatamente ci saranno delle novit nel corso dei prossimi mesi dato che il progetto sar presente al PAX East 2020, grande evento che si terr in quel di Boston nel mese di febbraio. Intanto inganniamo l’attesa con un nuovo trailer e un paio di nuove immagini.

1
2

Alaloth: Champions of the Four Kingdoms si pone il non semplice obiettivo di fare da ponte tra i classici RPG del passato e i giochi action moderni attraverso una impostazione da action RPG che ci metter di fronte alla divinit oscura Alaloth e a tutta la sua potenza distruttrice.

Un’idea chiave del progetto il fatto che interpreteremo solo uno dei 4 eroi che cercheranno di distruggere Alaloth e quindi saremo sostanzialmente in competizione con altri tre campioni provenienti dagli altri regni.

Un gioco sicuramente da tenere d’occhio. Cosa ne pensate?

Articolo originale www.eurogamer.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui