Dopo anni di attesa, sta finalmente accadendo: un nuovo capitolo di Half-Life sta per arrivare sulle nostre macchine da gioco. Certo, non è il terzo capitolo tanto atteso dagli appassionati, ma è comunque un evento ritenuto da molti impossibile. Pochi giorni fa Valve ha confermato ufficialmente, in seguito ad alcuni rumor, che Half-Life Alyx è il nuovo capitolo della serie, in VR. Ora, la società di Bellevue ha rilasciato i primi dettagli ufficiali. Ecco tutte le informazioni sul nuovo gioco di Valve.

Valve ha rilasciato, come ci aspettavamo, un primo trailer di annuncio. Potete vederlo qui sotto. Il filmato ci permette di ammirare qualche scena di gameplay: si tratta di uno sparatutto in prima persona, come gli altri capitoli della serie (avevamo dubbi in tal senso?).

Il gioco è ambientato tra il primo Half-Life e il secondo capitolo. Si tratta di un nuovo “gioco completo realizzato da zero da Valve per la realtà virtuale“: queste le parole ufficiali della compagnia. Sarà disponibile a partire da marzo 2020, come i rumor avevano già anticipato, e sarà disponibile sulle seguenti piattaforme: Valve Index, HTC Vive, Oculus Rift (e Quest, ma con un PC connesso) e Windows Mixed Reality. È già disponibile al preacquisto su Steam, al prezzo di 49.99 € (44.99 € in sconto).

Giocheremo nei panni di Alyx Vance e dovremo salvare l’umanità intera. Il gioco viene descritto come un mix di esplorazione, puzzle solving, profonde interazioni ambientali e combattimento viscerale. Ecco anche i requisiti minimi di sistema:

  • OS: Windows 10
  • Processore: Core i5-7500 / Ryzen 5 1600
  • Memoria: 12 GB di RAM
  • Scheda video: GTX 1060 / RX 580 – 6GB VRAM
  • Half-Life Alyx: data di uscita, trailer e piattaforme - Half-Life Alyx

Sorgente: Half-Life Alyx: data di uscita, trailer e piattaforme | Game Division

Articolo precedenteThe Witcher, ecco il poster ufficiale della serie TV
Articolo successivoNiente da fare: Joker 2 non è in lavorazione
Redazione Absolutegamer
Gaming & Nerd Neutrality. Absolutegamer è un collettivo di fighissimi mediamente asociali con una certa passione per il gaming unita alla cultura nerd snobbissima tipica dei genxer. Nerd neutrality è una espressione completamente inventata che potrebbe stare a indicare il giusto equilibrio tra le anime pop e più raffinate della cultura nerd e geek come vengono percepite da chi le ha viste letteralmente nascere, oppure assolutamente niente ma suona veramente bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui