Durante una intervista, Jade Raymond (Google VP and head of Games & Entertainment) ha parlato della strategia di Google Stadia per lo sviluppo di nuove IP. Raymond ha voluto specificare che si tratta di un processo lungo e che abbraccia una visione non a breve a termine.

Pur godendo già di un paio di giochi in esclusiva (come ad esempio il prossimo Orc Must Dieoppure il nuovo lavoro di Tequila Works)Raymond ha in mente di creare una vera e propria serie di contenuti first party, IP tripla A, pronte ad approdare sul servizio di casa Google. Servirà però diverso tempo, soprattutto in merito alle tecnologie del cloud: ci vogliono ancora anni prima che sia possibile riuscire a maneggiare con cura e consapevolezza la tecnologia per creare nuovi giochi, vere e proprie esclusive.

Sorgente: Google Stadia: ci vorrà tempo prima di vedere un gioco first party | GamesVillage.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui